A BOOSTA DER CORE DE GENNAIO 2015

Pubblicato il da Boosta Pazzesca

A BOOSTA DER CORE DE GENNAIO 2015

A FANZ SFEGATELLI,

er giovedì gnocchi ma pure Boosta der còre.
Me so' messa a paro pure co tutto gennaio, e n'approfitto pe divve 'na cosa de servizio:
Siccome me vojo riorganizza' cor blog e ricomincia' a racconta' storielle, DA MO' FINO A BOH LA POSTA DIVENTA BISETTIMANALE, QUINDI USCIRA' SU "IL GARANTISTA" 'NA SETTIMANA SI' E UNA NO.
QUESTA E' A SETTIMANA NO. APPUNTAMENTO 'N EDICOLA COR GARANT
ISTA ER VENERDI' 13, data meravijosa ma chevvefrega, tanto se sopravvivete ce sta sanvalentino e là so' QUARZI VOSTRA.
Intanto S'ARIBBECCAMIO LUNEDI' CON L'URTIMO STRAZZIANTE CAPITOLO DER DIARIO DE BOOSTA.

Ve stimo 'na cifra,
Boosta Pazzesca

(9 gennaio dumilaquindisci)

Boostina carissima, CIAO! Ho pensato di scriverti tante volte, la mia vita sentimentale era vuota e io ero triste. NUN SE BATTEVA CHIODO! Poi ho incontrato Gianguido, e tutto è cambiato in meglio! Stiamo insieme da tre mesi soltanto, ma già so che è l'uomo della mia vita presente e pure futura. Gianguido è così diverso dai ragazzi della mia età, è più maturo ed attento a tutti i particolari e alle mie esigenze. Passiamo ore ed ore a parlare ed è bellissimo, no? Sta lì che analizza ogni singola cosa, discerniamo di noi come coppia, mi racconta come sarà la nostra vita nei prossimi anni. Gianguido è sempre lì a chiedere perché ho detto questo e quello, poi mi parla dei suoi sentimenti per me. Insomma, è tutto stupendo e sono qui che ti chiedo: quando finirà? Di parlare, intendo. Gna faccio quasi più. Ciao boosti'.

STELLINA NEL FANGO

Eh, l'omo poésse muto o chiacchierone, ma te nun giudicallo da questo. Giudicalo se sta co’ te a parole oppure coi fatti. I veri probblemi so' altri, còre mio. Per esempio, giusto pe’ dittene una: ma Gianguido quann'è che fa l'onomastico?

La mia ragazza è vegana e animalista. Cosa devo aspettarmi dal sesso? Regolare?

ALINELCUORE

Ma sì, nun cambia gnente. Se ve piace frustavve occhio a non usa' cose de pelle, poi invece der miele sparmaje addosso er tofu bollente, e quando dopo ve coccolate sopra ai vostri cuscini pelosi occhio, hai visto mai che so' i gatti de lei.

Carissima Boosta Pazzesca, il mio ragazzo insiste che vòle fa' 'na cosa a tre... nun so se hai capito che intendo. Io so' un po' dubbiosa, pure perché vòle coinvorge 'n'amica sua che dice c'ha esperienza. Ma a me le donne mica me piacciono. Lui dice che mo' fanno tutti così, che so' antiquata, che me devo evolve. A boo, ma te pure fai le cose a tre? Com'è?

pallina

A palli', ma chenneso com'è 'na cosa a tre. Qua a casa semo io, mi'padre e 'n sorcio, ognuno se fa li fatti sua e forse è mejo così.

Mi piace gli piaccio ci vediamo qualche volta, poi sempre più spesso. Un giorno smette di rispondermi agli sms, lo chiamo e mi chiude il telefono in faccia. La sera dopo mi telefona, come se niente fosse. Usciamo insieme e poi sparisce di nuovo. Ma che vor di'? Manco ho capito se stamo insieme, te giuro!

Esmeralda

E gnente, Esmera’, pare popo che hai beccato l’HOMO COPPERFILD, che sparisce se lo guardi e ricompare quando je pare a lui. Invece de uozzàpp te conzijo de consurta’ a palla de vetro, e soprattutto de acchittatte da conijo bianco quanno o voi fa’ felisce.

(16 gennaio dumilaquindisci)

Io e Martina stiamo insieme da sei anni, e a detta di tutti siamo la coppia perfetta: belli, colti, benestanti, innamoratissimi. Non sentiamo l'esigenza di sposarci, stiamo bene così. Figli? Forse, un giorno. Siamo perfetti insieme perché lei è stupenda: alta, magra e formosa, capelli di seta, occhi verdi. Ultimamente però vedo che si sta un po' lasciando andare, si trascura. Salta il pilates, mangia carboidrati, dimentica gli appuntamenti con l'estetista. Sono preoccupato: se a 32 anni ha già la pelle un po' più spenta e la coscia meno soda, cosa accadrà tra 5 anni?

MARK PORTER

Nun te devi porre er probblema, a markpòrtere. Tra cinque anni, se ‘n s’è dimenticata pure de usa’ er cervello, da mo’ che t’ha accannato.

La amo ma poi ho scoperto che ha un tatuaggio all’inguine. Cioè, così mi hanno detto. Che fare?

1johnny merlino

Buttace n’occhio. Hai visto mai che l’ha fatto de proposito pe fatte da’ na mossa? Daje, n’ave’ paura che tanto se te l’hanno detto, vor di’ che ‘n sei manco er primo.

Per colpa sua ho litigato con la mia migliore amica, che, poveretta, mi aveva iniziato a fare discorsi del tipo "ma tu sei gelosa? ti fidi completamente di lui?" e poi un giorno mi ha detto che l'aveva visto uscire dal cinema con una ragazza che non ero io. Io credevo che la gelosa era l'amica mia che non sta con nessuno dalla prima media, e ci ho litigato. Invece aveva ragione lei! E poi ho scoperto che se la faceva pure lei col mio boy! Ragazze, non fidatevi mai di NESSUNO!!!1! Manco tu boosta!

Verde Smeraldo

Cara, a vita è come ‘na giostra. A ‘sto giro hai imparato 'na cosa nova che te tornerà utile pe’ er futuro. Te fidi de Boostina tua, sì? Eccaallà, hai capito ar volo eh.

Lei mi ha lasciato, e io sto malissimo! Rileggo i suoi sms ogni giorno, poi cerco di non pensarci ma senti qua: nun posso apri’ neanche facebook che c’ho lei come foto profilo e me pija male! Gli amici dicono: subito un’altra, così la dimentichi! Ma come faccio? Non riesco. La settimana che siamo stati insieme è stata la più bella daa vita mia. Te stimo, sore’.

Cristino

Cristino, tesoro caro, naa vita ce stanno settimane belle, diffiscili da dimentica’, e settimane teribboli che nun te scorderai mai, tipo me a natale bloccata a casa insieme a mi’padre co’ l’influenza intestinala.. Esci de casa, sorridi, magna co’ gioia e de tutto. Nun t'aiuterà a scordalla, ma voi mette' la gioia d'avecce sempre er gabbinetto de casa libbero?

(23 gennaio dumilaquindisci)

Dice che me ama, ma poi esce co' Sabbrina. Io allora pe' ripicca me vedo co' Valerione, e lui s'arabbia. Io chiaramente lo manno 'n quer posto, e lui se fa consola' dae sorelle de Tony, un caro amico comune che nun se fa mai li casi sua. Peppe me dice de lassallo, in finale Peppe me vo' bene, però sento che n'è l'omo daa vita mia. In tutto ciò l'artra sera ar paiper ho conosciuto Federico.

Drastika

Io l'altroieri ho 'ncontrato Gregorio che m'ha detto “O vedi sempre quer cojone de Danilo?” e Danilo “Sto qua, nun me vedi?” e Gregorio “Ah 'n t'avo riconosciuto, che te sei fatto 'a plastica pe sembra' meno cojone?” e poi hanno chiamato l'amichi ed è finita a spranghe. Cioè amo', naa vita devi da esse libbera de fa' robba co Tony, co Peppe e pure co Federico. Basta che nun s'incontrano.

Ciao Boo! Mi'zia dice: se n'omo rubba fiori pe' te, sotto sotto j'arisurti. Io però non so’ sicura de amallo. Mo’ oltre ai fiori me regala le majette de zara e i legghinz de tezzenis, e ogni volta che ce entro da ACCAEMME o da Sisly sòna tutto. Che so’, le campane dell’amore?

Meri

No, teso’. Sotto sotto s'è scordato de leva' er cazzetto antitaccheggio.

Aoh, ma nun eri te che dicevi che l'affinità de coppia tra pariolini e testaccini era robba forte? Eh? Ce sta 'na pischella de piazza Euclide che me sta a manda' ar manicomio pe' quanto è bella. Oh, du' zinne così. Però se la tira aoh, ma io che devo da fa'?

Fiero 98

No, n'ero io, te stai a confonne co’ BRESZSZNYJ.

Cara Boosta Pazzesca, sabato scorso sono uscita con Pietro, incontrato a una festa quest'estate e poi perso di vista. Siamo stati al cinema e poi a mangiare una pizza a Trastevere e poi ancora a bere un bicchiere a un'enoteca carina che sa lui. Ci siamo baciati sotto casa mia, lui voleva salire ma io gli ho detto "magari un'altra volta". Apriti cielo! Mi ha dato della presuntuosa, ha detto che "non ce l'ho solo io" e altre cose che non sto qui a scrivere. Ha fatto il conto di tutto quello che ha speso durante la serata e mi ha detto che una prostituta costava di meno e garantiva il risultato. Ci sono rimasta male. Malissimo. Davvero ci siamo ridotti così? Dove sono il corteggiamento, il romanticismo, la gioia dell'attesa? A me lui piace molto, moltissimo, e in un'altra situazione avrei volentieri fatto sesso con lui. Quella sera non l'ho fatto entrare in casa mia perché poi che avrebbe detto mio marito?

Marina S.

Capito? Hai fatto bene a 'n fallo sali', amo’. Poi capirai, pe sentisse di' le stesse cose du’ vorte, manco valeva 'a pena.

(30gennaio dumilaquindisci)

L’altra sera sono rientrato dal lavoro (sono barista con orari assurdi) e mia moglie era lì, sul divano, che beveva birra con una sua amica. Festeggiavano la vittoria di Tsipras. Mia moglie è di sinistra! Lo sospettavo, i segnali c’erano stati. Ma tifare per quel belloccio no, dai. Sono preoccupato per i nostri due bambini. Già immagino il giorno in cui scoprirò nelle loro camerette i poster di Che Guevara. Scrivo a te, Boosta Pazzesca, perché i miei amici sono tutti grillini e non capirebbero.

Pippo

Daje Pippo, nun te strani'. Succede 'na cifra de frequente che quarcuno 'na mattina se arza e scopre d'esse de sinistra. Pensa, magari 'n giorno che meno te l'aspetti capita pure a te.

Ciao Boo! Sto a fa’ l’erasmus a Genova! I tuoi conziji so’ boni pure qua, sì? C’ho paura che vargono solo a ROMA! Te prego aiutame che me piace n pischello ma c’ho difficoltà de comunicazzione dovute alla lingua straniera!

Instancabbile Viaggiatrice de NUOVI MONDI

I genovesi cianno 'n core grande così. C’hanno pure er porto, so’ un popolo de monno: te capiscono loro, nun te devi angoscia’. Nun te fida’ però di chi te dice che so' n po' tirchi. Pure noi, se pagamo alla romana, un motivo ce sarà.

Carissima Boosta, di questi tempi è sempre più difficile trovare persone con cui accompagnarsi. In particolare mi riferisco a donne disinteressate, che non cerchino l’uomo che le sistemi. Non sono mai stato benestante e neanche bello, forse interessante e colto, ma le mie relazioni non sono mai durate abbastanza a lungo da poterlo confermare. Infatti sono giunto ai 52 anni senza essermi mai neanche avvicinato all’idea del matrimonio. Ma sto bene: faccio un lavoro che mi dà soddisfazione e quel che basta per vivere dignitosamente. Qualche mese fa ho vinto legalmente una bella somma di denaro, e ho notato che se esco con una donna e le offro una bella cena in un ristorante di classe, o se la invito a quel concerto costoso che non pensava di potersi permettere, il suo atteggiamento nei miei confronti cambia radicalmente. Non ne ho mai approfittato, resto comunque l’uomo di sempre, ma mi pongo domande. Se i soldi non danno la felicità, danno almeno l’amore, quello vero?
Con infinita stima a te, donna che conosci il vero significato dei valori,

Gualtiero

Gualtie', i valori so' importanti ma nun raccontamoce fregnacce. Se a me me porti ar localetto fregno, e poi a balla', poi a vede' BRUS SPRISTING e poi ar circolo dei cazzari sur lungotevere, io de te m'accorgo sì. E sai perché?
Perché so' senza maghina.

Commenta il post