BACI perBOOSTINA #14

Pubblicato il da boostapazzesca

#14 - “M’hai conosciuta co ‘n bacio, m’hai appanzata cor cacio, mo’ sto da te a famme er bucio”.

#13 - “Vieni tu dar cielo profonno o sorgi dall’abisso, Bellezza? ‘ntanto ‘mparate le belle maniere, poi si ‘nte pesa er culo se potemio pure da' na punta a metà strada”.

 

#12 - “L'ammore è na rivelazzione, er bascio 'na scoperta. Però la trippa la potevi fa' co' meno cipolla”.

#11 - “L' omo comincia co' l'amare l'ammore e mai che finisce co' lavare li piatti”.

#10 - “Si ami quarcuno lascialo libero. Si torna è tuo, si nun torna va a vede si sta ancora alla fermata der SETTE E SETTANTASEI”

#9 - “La donna penza come ama, l’omo ammazza come magna”.

#8 - “Quanno scrivi a ‘na donna devi ‘ntigne ‘a penna nell’arcobbaleno e asciuga’ a paggina caa porvere de ali de farfalla. Ma ‘a trovo ‘sta robba da BUFFETTI?”

#7 - “Si la luna te ama, che te ‘mporta si nun hai pagato er conguajo dell’ACEA?”

#6 - “Ma tu chissei, che ner buio daa notte te spatasci ne li più segreti penzieri mia? Aoh, che me stai a STARCHERA’?”

#5 - “Dammi cento basci, poi dammene mille, poi de novo cento, poi che ciai pure du’ scudi che devo da anna’ ar TODIS?”

#4 - “Su’ e ciglia mia nun casca più er sonno, te credo stai a russa’ come ‘n cinghiale ‘nammore”

#3 - “Si per er monno nun sei nisuno, ricordate che pe’ quarcuno sei pure de meno. Ma tanto er monno è grande, mica ve dovete ‘ncontra’ pe forza”

#2 - “Er bascio è ‘n apostrofo rosa tra ‘e parole M’ARISURTI”

#1 - “Er silenzio più eloquente: quello de du’ bocche che magnano ‘a pajata”

Commenta il post

Giò 07/22/2014 23:31

a Boo, se vede che magni pane e filosofia.

Il Banale 04/12/2012 09:43

Praticamente come se fa a non amarti dopo averti letto?!

paride 01/06/2012 14:43

senpre...nn ci credi?