O CHIAMEREMO REMO

Pubblicato il da boostapazzesca

Siccome volevo sape’ a storia de come è nato er Laurentino Pittrentotto, me so messa a legge a storia de Roma.

A pija larghetta, perché ncomincia da Romolo e Remo, ma a me le cose me piace de sapelle dall’inizzio.

 

AOH ME PARI N CUBBO. MA ‘NTE VERGOGNI?

Mipadre ce tiene alla forma fisica. Io ormai, oltre ar BI, cio’ pure er lato CI, devo da tenenne conto si o dice lui, che pare na palla.

Che poi pare che è corpa mia. Da quanno che er battero nun sta più naa soja ma negli AMBURGHERZ, er porco so magnamo pure a colazzione.

Me lancia na boosta da sub e n par de occhialetti.
VAI ‘N PISCINA A PAPÀ CHE TE CIO’ APPENA ISCRITTA, COSÌ TE SFINI E NUN DEVO DA ALLARGA’ E PORTE.

A piscina doo SPORTINCLEB VESPASIANI è npo’ come Roma antica: ce sta, ma è sotto na cifra de robba. Ce sta ‘ncardo tipo serra, e ‘nfatti tra ‘e piastrelle ce stanno l’ortaggi.
‘E signore ce se servono pure, che a robba der mercato viene deppiù.

Pure mipadre se raccomandato:
PIJAME PURE QUARCHE FUNGO, CHE STASERA LI METTEMO NAA LONZA. Pe pijalli, a sto giro li pijo de sicuro.

A tipa ‘n costume a bordo vasca me prende l’iscrizzione.
CHE TE CHIAMI DUILIO, TE?
No è mipadre.
SE SCRITTO LUI E CE MANNA TE? VABBE’ CHEMMEFREGA. BUTTATE NACQUA CHE NIZZIAMO A FA SPIGNING.

In acqua ce sta Sabina, na pischella simpatica che me dice de nun proccupamme che andrà tutto bene. Parte na musica a palla che ce stona subbito, ma dice che da’ er ritmo e fa bene pure pee piante a bordovasca.

O SPIGNING funziona che spigni su pedali come nossessa e stai sempre ar posto tuo. Si nun mori, poi torna’ a vorta dopo, tipo caa RULOTTE RUSSA.
Tempo n quarto dora, ce stavano già e prime carcasse a galleggia’, e l’inzervienti cor retino a scremalle dall’acqua. Er tutto co a tipa che poteva ave na cariera ner METAL, e nvece sta qui a grida’ NAMO! TE MOVIIIII? DAJE CO QUEE CHIAPPEEE!

Cio ‘n attimo de mancamento, quella che mipadre chiama CRISI DE FAME e che de solito risolve ficcandose nbocca ‘n par de cotolette.

Cado daa sella, quarcuno robbusto me ntercetta. Co locchialetti appannati o vedo male. Soride, cia’ na cifra de peli. Laltre je fanno er voto intorno. Vabbe nun sarà PATTINZON, ma cià a faccia simpatica.

Sabina mabbraccia, me fa e battute, leghiamo ‘na cifra. Quanno navighi in acque torbide tendi a socializza’. Maspetta che me faccio a doccia, e se n’annamo nzieme.

Mentre che camminamo, me pare che ce stanno a segui’. Me vorto ma nun vedo nisuno. Me rivorto mentre che Sabina se sta a nfila’ de corza ner bus.

SENTI, NOO REGGO PIU’. CO TE SECONNO ME SE TROVA BENE. CIAO EH?
Me canna là. Abbasso o sguardo, o vedo bene finalmente. Me credevo che era no STARCHER ma nvece, poro disgrazziato, core dietro ar bus. Poi se ferma e se vorta a guardamme.

A sera, a lonza co e funghi nun e che me va tanto. A mi padre je dico che e funghi sanno npochetto de muffa.
MEJO NO? RISPARMIAMO CO A PENICELLINA.

Torno n camera a legge ‘a storia de Roma. Nzacco d'anni fa, Romolo fece fori Remo pe fasse la tera. Poi è annato a socializza coi vicini, ma giusto perché voleva fa SCIOPPING de donne a n AUTLET de Majano Sabina.
Mo’ so tutti sottotera, sopra ce sta er Laurentino, io sto seminterata ner mezzo e nun me ce abituo mai, che chi tapproccia de solito cia’ sempre n interesse.

Sento bussa’ alla finestrella daa cameretta. Ecchelo. Je metto a lonza avanzata fori sur davanzale. Cia ‘n discreto appetito, o vedo daa finestra. Manco cinque minuti dopo moo ritrovo ncamera. Cià messo poco a capi’ che ncasa ciavemo li buchi.
Saccoccola sur bordo der letto, stende la coda e stacca n morzo a na paggina daa storia de roma, quella che parla de REMO. Popo gajardo, sto ratto de Sabina. Te sei scerto Remo, e noi te chiameremo Remo.

Vai pure ‘ndo te pare, je dico. Nun sarà na sede da re, ma npo’ de seminterato e ‘n tozzo de lonza nun se negano a nisuno.

Ve stimo na cifra,
Boosta Pazzesca

Commenta il post

O CHIAMEREMO REMO | controappuntoblog.org 09/28/2012 06:45

[...] http://boostapazzesca.wordpress.com/2011/06/22/o-chiameremo-remo/ [...]

vittoria 09/28/2012 06:40

me arrubo questo pe o blog mio che o sai chhe so fissata co a cultura!

boostapazzesca 06/27/2011 15:05

ha ha ha ciai raggione da venne a tom, chettedevo di quarche vorta io e mipadre se damo ntono pe nun sembra troppo gnoranti e usamo er temine NTERNAZZIONALE.
grazzie paa critica tua e seguime eh, nun sta a guarda a fettina mo'

TomW 06/27/2011 13:27

Dalle parti mie, alla Majana, si chiamano Amburg.
E le cotolette non esistono, sono fettine panate.
Si nun le sai le cose....
:-)

boostapazzesca 06/22/2011 21:33

ha ha tra npo ariva pure er momento suo, tranquillo

SydneyBlue120d 06/22/2011 21:18

Sempre Grande Boosta, ma ce potresti parla' un podeppiù de tupadre, che dice lui de Romolo e Remo riguardo ar laurentino?

boostapazzesca 06/22/2011 14:12

Anneri', po esse ma me sa che se magnato pure quello ha ha ha ha

anneriitta 06/22/2011 13:53

ma tu padre che parla tanto, ce l'ha il fisico??

chiara 06/22/2011 10:46

ce lo vedo, er ratto de la sabina in piscina che spigne con te...

trainspotting 06/22/2011 10:38

la roulotte russa mi ha piegato